verso un gemellaggio tra leros e sabaudia

 

manifesto_portolago_web

 

 

 

 

 

La mostra a Sabaudia sull’avanguardia razionalista di Portolago segna l'avvio di scambi culturali con Leros.

 

 

 

[clicca qui per visualizzare le foto]


Un primo passo negli interscambi culturali tra i due Comuni, promossi dall’associazione, è stato realizzato attraverso una mostra sull’architettura razionalista di Portolago (oggi Lakki), inaugurata a Sabaudia il 15 aprile in occasione della chiusura delle celebrazioni per l’80° anniversario della città.

La mostra, curata dal Comune di Sabaudia su iniziativa dell’AIAL, ha ottenuto il patrocinio dell’Ambasciata di Grecia a Roma e della Scuola Archeologica Italiana di Atene, ed offre una visione plurifocale del raro esempio costituito da una “città di fondazione” sorta in pieno Egeo.

Si avvale infatti di materiale iconografico proveniente da diverse fonti, dalle ricostruzioni tridimensionali ad opera della Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari (prof. D’Amato, dr.ssa Giglio) ai progetti originali custoditi dall’Archivio Storico di Leros, alle foto d’epoca provenienti dal Fondo Paolini della SAIA, alla documentazione artistica realizzata dal Progetto Eritalia.

L’inaugurazione della mostra, esposta presso il Museo Emilio Greco nei locali del Palazzo Comunale, è stata preceduta da una conferenza sul tema che si è svolta nella sala del Centro di Documentazione Angiolo Mazzoni (ex edificio delle Poste), recentemente restaurato.

Dopo i saluti di rito del Sindaco e dell’Assessore alla Cultura di Sabaudia e del Sindaco di Leros, sono intervenuti l’arch. A.Giglio dell’Università di Bari, lo storico L.Pignataro, il ricercatore G.Pellicciari, il dirigente dell’Archivio di Leros Y.Traboulis ed il Segr.Gen. dell’AIAL, che hanno presentato ai numerosi convenuti alcuni aspetti storico-architettonici della cittadina.

Nel corso della conferenza sono stati evidenziate sia le premesse storiche della fondazione (legate alla poco nota presenza italiana nel Dodecaneso, nel trentennio dal 1912 al 1943, ed in particolare alla ben fortificata base aero-navale dell’isola), che le peculiarità di un’architettura di stile razionalista con forti connotazioni mediterranee e con un originale impianto urbanistico (dove l’omogeneità di stile non scade mai nella monotonia dell’insieme grazie alla creatività progettuale, spinta fino alla diversificazione delle singole palazzine INCIS per ufficiali e sottufficiali e delle unità edilizie che compongono gli isolati della zona commerciale).click to open video


[clicca sull’icona per visualizzare il video]


L’analogia con Sabaudia non manca mai di colpire il visitatore italiano che sbarca a Lakki, che resta disorientato nello scoprire un inaspettato lembo d’Italia d’anteguerra in un’isola greca della quale ha un preciso riferimento iconografico imposto all’immaginario collettivo dall’industria turistica, peraltro perfettamente valido in altri angoli dell’isola.

Tale analogia architettonica, unitamente alla casuale coincidenza dell’anno di fondazione (1933), rappresenta una base di affinità tra i due Comuni che si propongono di estendere in un immediato futuro gli scambi culturali all’ambito archivistico, scolastico e sportivo, realizzazioni pratiche di un primo Patto d’Amicizia di livello internazionale che verrà siglato a Leros in occasione della prossima visita di una delegazione di Sabaudia.

Leros inizia infine a riconoscere e rivalutare un patrimonio storico e architettonico finora misconosciuto dai suoi stessi abitanti, che potrebbe invece rappresentare un importante spinta al potenziamento di quel turismo culturale ed elitario particolarmente significativo per uno sviluppo alternativo dell’economia isolana.

Sabaudia già da tempo si è adoperata in tal senso, beneficiando della riscoperta di questo movimento d’avanguardia architettonica sviluppatosi in Italia nell’ambito di quella corrente innovativa diffusasi in tutto l’occidente nella prima metà del XX° secolo e nota come “International Style”, ed estendendo la sua fama presso il grande pubblico, ben consolidata ormai in Italia, di “capitale” del Razionalismo oltre i confini nazionali.



RASSEGNA STAMPA                 [clicca sull’icona per leggere il relativo articolo]

01.e-leros_4.2.15-mostra.sabaudia_thumbnail02.lerosnews_4.2.15-mostra.sabaudia_thumbnail03.ler.nea_gen-feb15_thumbnail04.lerosnews_12.4.15_thumbnail05.e-leros_9.4.15_thumbnail06.rodosalarm_thumbnail07.ilmessagero_thumbnail09.comunicareilterritorio.tv_thumbnail

 

10.eureka.mag15_thumbnail

 

09.lerosnews_20.4.15_thumbnail08.corrieredilatina_thumbnail

 

 

 










 

 

 

 

 

 

LAST NEWS

member login